Maria Teresa Sica

Le persone che ottengono

Ci sono persone capaci di creare le condizioni favorevoli atte ad approfittarne per perseguire un loro specifico scopo, persone che, a guardarle bene, in fondo sono irritanti, persone convinte di essere le migliori, di essere superiori.. persone che forse, proprio perché hanno tute queste convinzioni, finiscono davvero con l’ottenere tutto ciò che desiderano.

Eccole lì, persone senza coscienza morale, senza valori, che guardano fisso sui loro obiettivi o i loro impulsi, mettendo da parte ogni altra cosa, ogni altra persona.

E magari neppure ci tengono davvero a quello che ottengono, ci arrivano, lo ottengono, si divertono, senza avere la minima idea del dolore che provocano, o forse ce l’hanno, ma non se ne curano.

Eppure sono davvero queste le persone che ottengono, quelle che perseguono e raggiungono i loro obiettivi, a prescindere dalle motivazioni; loro riescono, sono persone che “ce la fanno” sempre, o quasi sempre.

E più ce la fanno, più diventano forti.

Sono le persone che usano strategie, persone che sanno manipolare gli altri i quali, invece di capire il gioco a cui sono sottoposti, restano vittime di questi affabulatori di professione che, dicendo quello che hanno capito bene gli altri vogliono ascoltare, si rendono affascinanti e desiderati.

Sanno piangere al momento giusto, sanno mentire, sanno dare ultimatum e, paradossalmente, riescono con queste tecniche ad ottenere ciò che vogliono proprio da quelle persone che si definiscono “libere” da condizionamenti, convinte di essere sempre loro a fare le scelte che le riguardano, e che invece restano imprigionati in ramificate reti a maglia fine e finiscono con lo scegliere in apparente autonomia quello a cui sono state indotte.

Ma la cosa più triste e che loro, le persone affabulate, diventano davvero e intensamente interessate, motivate dalle oscure e subdole reti degli affabulatori. Questi riescono ad occupare posti di rilievo per loro, che gli riservano così posti speciali nella personale scala delle priorità.

E poi ci sono persone che tutto vedono, incapaci di agire nel modo sopra descritto, speranzose che la verità sia la strada che alla fine paga. Sono persone illuse, che con il tempo diventano disilluse e..non si aspettano più niente.

Loro sono persone che danno incondizionatamente e oltre ogni misura, persone che cercano di dare il meglio senza aspettarsi nulla in cambio, persone che non si lasciano scappare l’occasione per sorprendere, e fanno i salti mortali per riuscirci, persone a cui non devi neppure parlare, sanno già quello che desideri e cercheranno di esaudire ogni tuo desiderio, e lo faranno con entusiasmo, anche se quel desiderio lo hai espresso chiaramente, persone sempre presenti nel momento in cui le cerchi, che non ti faranno mai tremare la terra sotto i piedi, che potresti lasciare ovunque e circondate da chiunque: tornerebbero sempre, persone che così facendo, diventeranno “scontate” e quindi ahimè, indesiderate.

Loro sono rose che restano nel loro spazio, rose destinate a rimanere nella loro isola. Persone che, senza saperlo, in fondo al cuore aspetteranno sempre il loro meritato raggio di luce.

Mts ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *